ero niubbo, ora un po’ meno

Eccomi qui, dunque.

Farò una fredda cronaca dei fatti che avvennero in questo tiepido inizio di gennaio, poi manderemo affanculo qualcuno e ci dimenticheremo dell’accaduto. E il blog tornerà alla sua routinaria rutilanza.
Come molti sanno, perché avvertiti da me o istruiti da queste stesse pagine, avevo organizzato una personale fotografica in un locale noto di Bologna: il Golem Art Cafè.
Dopo accordi verbali con il titolare, stipulati alcuni mesi fa, a proposito del periodo dell’esposizione, delle modalità, della presentazione alla stampa (le famose stanze vuote), ecc, mi ero messo di buona lena a produrre fotografie, pannelli di legno, rivestimenti, e sulle ali – di Icaro, ahimè – di un inopportuno entusiasmo, avevo prodotto volantini e cartoline dell’evento. Ero cresciuto artisticamente con il mito del vernissage improvvisato e dell’organizzazione artigianale (Ed Wood docet), così tutto il circo che avevo costruito attorno all’avvenimento mi dava parecchia soddisfazione.
Nel frattempo ogni tanto mi capitava di tornare al Golem per qualche accordo, o per la consegna del materiale e il gestore si dimostrava comunque disponibile: nulla lasciava presagire il penoso epilogo. I giorni passavano e i pannelli con foto si accumulavano in casa, fino al 23esimo, occupando metà stanza di M e varie ore notturne.
Qualche giorno prima della mostra, esattamente sabato 30 dicembre (-6 all’inaugurazione) sono tornato a bere qualcosa al Golem e così ne ho approfittato per gli ultimi accordi: parlo con il tizio di
sempre e ci mettiamo d’accordo per il buffet, sull’ora di sabato per montare i pannelli, per tutti gli ultimi dettagli.
Poi mi dice "chiamami mercoledì, per un’ulteriore conferma".
Il giorno dopo, animato dal fuoco sacro dei debuttati, finisco di fare gli ultimi inviti, di chiamare le ultime persone: si prospetta una grande giornata sabato.
(non immaginavo quanto…)

Arrivati a mercoledì chiamo il locale, ma non risponde nessuno.
Non faccio caso alla cosa e aspetto giovedì (-3 all’inaugurazione).
Visto che anche giovedì non mi risponde nessuno vado la di persona e…

Sorpresa.
"Siamo in ferie dal 31/12 al 16/01"

Bello no?
Potete immaginare. Merda. E parecchia anche.

Che dire? Il tizio non era rintracciabile e ingoiando fiele e polvere di vetro ho chiamato tutti disdicendo gli inviti, strappando i volantini e sbriciolando le cartoline rimaste.
Ieri l’altro sono tornato alla carica, pugnale tra i denti, ma il locale era ancora chiuso. Riproverò stasera. Poi posterò eventuali aggiornamenti. O necrologi.
In ogni caso, alla fine di questa triste storia rimangono solo un po’ di parole, per trasformare questo post in un radiofaro:

  • se arrivi qui perché vuoi consigli su come preparare una mostra fotografica, attenzione perché l’amaro dildo è li che aspetta! Indossa mutande ferrate e, anche se non girano soldi e la cosa ti sembra un eccesso di zelo, metti tutto nero su bianco: una firma a volte è un ottimo strumento di dissuasione. E di ritorsione.
  • se arrivi qui invece perchè stai cercano notizie sul Golem Art Café di Bologna, beh, sappi che i suoi gestori sono scarsamente professionali e inaffidabili, oltre che irrispettosi per il lavoro altrui.

A questo post seguiranno azioni denigratorie, legali e legittime, quali lettere ai giornali, sui NG, e riviste. Per quello che serve, ma almeno che la gente sappia. E si regoli di conseguenza.

Buona giornata.
E se cmq volete dare un’occhiata, ho aggiunto un po’ di foto a stranigiorni.com

*** UPDATE ***

Il Golem ha cessato di esistere.
Ha chiuso e hanno licenziato tutti, tranne uno, che mi ha riferito.

Al suo posto ora c’è una trattoria.

Tutto questo è veramente grottesco.

Annunci

11 commenti »

  1. super said

    BEN DETTO!!!!!!
    VAI STRANIGIORNI HO SCOMMESSO 10 EURI SU DI TE CHE LO FAI NERO !!!!!

  2. Increscioso, semplicemente.

    Piena solidarietà dall’intera Fucina. Se hai bisogno, siamo qui.

  3. @SUP: domani mattina guardati in tasca. troverai 10 euro.

    @TRA: grazie ne ho bisogno. vi contatterò presto.

  4. Vittorio D. said

    Ho letto e mi creda, gentile Stranigiorni, che sono rimasto costernato, anche se abbiamo opinioni e vedute differenti riguardo l’associazionismo letterario non avrei mai voluto che le capitasse una cosa simile. Accetti tutta la mia più piena solidarietà.

  5. Rebel rebel said

    Tremate, in giro cè Rebel Rebel è oggi ha il pomeriggio libero… e pure la sera.

  6. nate fisher said

    vacca che stronzi.
    aspetto il prossimo aggiornamento della sezione PLACES, un bel locale in fiamme, come titolo dello scatto suggerirei “revenge”.

    dagli giù duro, mi raccomando.

    ciao,
    nate

  7. @RR: la missione è conclusa, puoi tornare alla base

    @NAT: la tua è veramente un’ottima idea… ma… (vedi prossimo update)

  8. p.s.v. said

    ti abbraccio

  9. Sarà anche grottesco ma lascia un bell’inkazzo!
    Non potersi rifare su nessuno…
    Come pensi di lavare l’onta (o la l’ontra)?

    Ah, by the way: prossimamente posterò Indipendence Day Reloaded; sai, ho fatto nuove esperienze…

  10. Floyd said

    ecco. l’8 gennaio son passata dal golem per la tua mostra e c’era il gestore che mi ha detto: “no, non c’è nessuna mostra, siamo chiusi ancora per ferie.”… perplessa me ne sono andata. adesso si spiega tutto. se hai tutto pronto cerca qualke altro locale in cui farla, non sprecare tutto l’impegno che c’hai messo. e nel frattempo dai fuoco al gestore dell’ex golem.
    a presto

  11. mafio said

    tutta la mia solidarietà…
    anche se questa somiglia un pò alla storia della festa di compleanno che hai raccontato di quando eri piccolo…
    anche se stavolta…mancava anche la festa…
    comunque si…sarebbe stupido mandare a puttane tutto il lavoro che hai fatto per questa cosa…trovati un altro posto. in non sono di bologna ma non credo che sia difficile trovare un locale che accetti di esporre le tue notevoli fotografie. saluti.
    mfio

RSS feed for comments on this post · TrackBack URI

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: