Comprate TDK ed eviterete seghe mentali tra 7 anni.

Riflettevo, come spesso accade, sulla vacuità della vita.
Ero alla ricerca di un segno, di un’impronta che tracciasse un solco in
cui versare qualche lacrima. Avevo bisogno di un sintomo di decadimento
esistenziale e non ne trovavo alcuno. Fino a che…

Scorro i molti cd riposti sul mobile, con il ditino, come un bimbo, tra
un misto di compiacimento e sicumera neo-borghese. Cosa ascoltiamo
oggi? Nell’ordine del piano di recupero di cd inascoltati da anni la
scelta cade sui Manics Street Preachers, onesto gruppo – oggi obliato –
che fu colonna sonora del mio periodo londinese. Con fare paternalista
prendo il cd, masterizzato ovviamente, apro la custodia e compare un
Princo ingiallito che non promette nulla di buono. Deglutisco.
Inserisco.
Tr tr tr tr tr tr tr <no disc>
Mi siedo è rifletto. Il cd è morto. Sparito. Dissolto. Più decadente di
questo. Inizio a temere. Estraggo altri cd dell’epoca, 1998, Texas, White On Blonde, morto. Ocean Colour Scene, Marchin’ Already, morto.
<no disc>
<no disc>
<no disc>
Che cosa ho fatto? Corrugo la fronte. Quanti ricordi sono spariti per
sempre? Quale segno più tangibile del Nulla che avanza dalla retrovie,
fagocitando il passato. Cazzo. Non ascolterò più quella canzone. Quel
cd, quello stesso fottutissimo cd che ho messo su la notte di Wardour
Street è andato. Il terreno arretra, il petto si fa pesante. Che cosa
significa? La musica regge tutto, la musica intreccia tutto, passato,
ricordi, memorie, come fil di ferro. Quel cazzo di cd era un cazzo di
arpione con cui agganciavo i ricordi e li tiravo fuori dalla melma del
passato. Ora il cd è morto <no disc> e i ricordi sono sepolti per
sempre. Scenderanno sempre di più e quando non saranno più visibili,
attraverso le torbide acque del tempo, saranno cancellati. Addio alla
notte in Wardour Street, addio al capo cinese che mi offriva le
sigarette, addio al WAG.

Addio.
<no disc>

“I’m OK
With my decay
I have no choice
I have no voice”
(Grandaddy)


Annunci

12 commenti »

  1. barbi said

    dai, al di fuor di metafora (un po’ troppo drammatica e “Sturm und drang”) te li ragalo io gli originali!!! anzi te li fai regalare dalle persone che hanno condiviso quei momenti!!!

  2. il giovane Peano said

    ti piaciono proprio quelle rime
    io non ci trovo nulla

  3. p.s.v. said

    splendido. ci sono passi, in sto post, che sanno di vero. vivo

  4. p.s.v. said

    Baccini e Calipari. Stessi destini [dimenticati]

  5. MTT said

    ma vale la pena ricordare sempre tutto, anche delle cose belle? avere una testimonianza vivida e non semplicemente sbiadita? non sarebbe forse meglio lasciare andare il ricordo, che prenda il largo, e si rifaccia vivo quando più gli pare e, soprattutto, quando meno ce l’aspettiamo…?

  6. p.s.v. said

    no disc

  7. Pepè said

    Strani giorni sei un pidocchio rifatto. Hai sempre comprato dei cd frusti ed ora versi lacrime amare. Pure Mr Very Nice ha delle tue pruduzioni su supporti indecenti che non vanno più e, dio lo perdoni, ogni tanto di manda ti manda qualche imprecazione. Cmq I Manic e White on blonde ce li MR V.N… prova a chiedere a lui!!!

  8. Anonimo said

    X Mr. Very Nice:
    il tuo CD dei PET SHOP BOYS è in mano mia e, a differenza dei supporti di ultima di StraniGiorni, sta bene. Se vuoi rivederlo incontriamoci questa sera alle 23:00 al bar all’angolo di via Valparaiso.
    Mi farò vivo io.
    Un amico.

  9. stranigiorni said

    ammetto le mie colpe, ma ero povero… e i Princoni, con le loro 500 lire di prezzo, erano troppo affascinanti per un giovane e squattrinato biassnòt…

    e poi diciamolo, all’epoca si parlava di un 50 anni di durata… non 5

    Princo rulez!

  10. John Mario said

    Non credo si tratti di Batrace.
    Ieri sera, andando a casa, ho visto aggirarsi da quelle parti un tipo losco, barba spinca e fare sospetto…
    Teneva in mano un CD, ma sembrava molto, molto depresso. Come se qualche bastardo gli avesse appena rovinato la festa di compleanno, o cose così.

  11. Pepè said

    Del CD dei pet shop boys, pace alla anima sua, ed accidenti a quello stronzo che me lo ha preso, non me ne frega più nulla… Il mio amico Benna Mike me ne ha reglato una nuova copia per uno dei compleanni scorsi.

    W Benna Mike avvolto dalla nebbia di Padulle!

    A morte Anonimo, Batrace, e tutti gli altri mistificatori!

    E perchè no a morte pure Matarro che non guasta mai!!

  12. stranigiorni said

    ero li ieri, ma sei fuggito… sfortunatamente ti è caduto qualcosa, nella fuga: un romanzotto…

    devo aggiungere altro?
    ti ho scoperto Lorenzo Tempocasa!

RSS feed for comments on this post · TrackBack URI

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: