cono d’ombra

La mia mente è dentro un cono d’ombra, artisticamente parlando.

Ogni pensiero che ne esce in questi giorni è grigio e ruvido. Sarà colpa della lana di vetro, che fuoriesce dalle contorte strutture metalliche del mio ufficio e che avvolge la mia testa come un turbante? O forse degli ottani velenosi che inalo tutto il giorno, sprigionati dal distributore di cherosene industriale qui sotto, che trasforma l’ambiente per odori e rumori in una frequentata banchina del porto di Piombino? O forse le piccole scosse elettriche che mi guadagno toccando i cavi del pc, specie quando toccano il pavimento, sempre bagnato da pioggia residua (le lastre di eternet sul tetto sono crepate) o caffè rovesciato.

Non so. Dalla mia scrivania guardo i miei colleghi. Sono pallidi e hanno sempre mal di testa.

Mi accendo un sigaretta.

“Cazzo fai? E’ vietato fumare!”

“Maleducato.”

“Bravo, facci ammalare a tutti, eh?”

“Io il cancro per te non me lo voglio prendere, sai?”

 

Tiro l’ultima boccata e tossisco piano. Spengo la cicca su una parete.

Tanto è d’amianto.

 

Annunci

14 commenti »

  1. gatto sugar said

    crepuscolare…

  2. Il giovane Peano said

    ma chi è sto qua, g?
    un tuo adepto? stai bene te..

  3. Jello said

    > le lastre di eternet sul tetto sono crepate
    Ethernet o Eternit?

  4. stranigiorni said

    lunga storia…

  5. stranigiorni said

    oppss… mi sa che ho creato un nuovo sinistro componente hardware/edilizio…

  6. Miss TicoTico said

    Come ho scritto sul mio blog, al lavoro siedo su una specie di vera/finta vassily.
    Forte anche del Tuo commento sulla legge 626, ieri ho chiesto al mio capo:
    -Dottore non è che mi comprerebbe una di quelle sedie imbottite con le rotelline?-
    Lui:-Con le rotelle? Mi sembra un po’ presto…!-
    Io:-Ma Dottore, ho detto rotelline proprio per non favorire la battuta!-
    Lui:-Altrimenti sa cosa facciamo? Le mettiamo un bel dondolo, lo appendiamo dal soffitto-
    Io:-Eh ma dopo per lavorare al computer dovrei avere le braccia di Tira e Molla!-

    Insomma, eMMe, io ci ho provato.
    Come/cosa altro potrei tentare? Dimmi tu…

  7. rubino said

    ciao sg,
    non mi permetto di entrare nel particolare dei tuoi vissuti personali, ma i tuoi scritti sono così tristi, trasmettono una profonda angoscia e male di vivere.
    Non c’è speranza nel tuo futuro? O il passato è per te così opprimente? Non hai il volto di un bambino da accarezzare alla sera mentre sta dormendo? Te lo auguro di cuore.
    A presto
    r.

  8. gatto sugar said

    … è una storia molto lunga…e sta bene lui, garantito.

  9. Nikee said

    Complimenti per le tue foto ^__^
    sei molto bravo
    Nikee

  10. andrea said

    pungente. ciao

  11. Farewelll said

    ciao M.

  12. andrea said

    ciao […]

  13. stranigiorni said

    ringrazio chi mi scrive.
    sono ancora vivo, per il momento.
    ma il futuro è inspiegabilmente contro di me. la macchine, come in un grigio incubo, si sono rivoltate. mi hanno preso. intrappolato. mi stanno strappando i peli del naso ad uno ad uno.
    tutto è folle, tutto volge al peggio.
    la tecnologia ci ucciderà.

  14. amboy said

    Il mondo è già finito ma ancora nessuno se ne è accorto.

RSS feed for comments on this post · TrackBack URI

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: