Libro Quore

Mamma del Piccolo Strani Giorni: Ecco.
Piccolo Strani Giorni: …
MdPSG:  Ti piace?
PSG:  Mmm…
MdPSG:  Cos’è che non va?
PSG:  Io…
MdPSG:  E’ l’uomo ragno, no?
PSG:  Beh…
MdPSG:  Dai indossalo.
PSG:  Ma mamma…
MdPSG:  Guardati… sei un amore.
PSG:  Non assomiglia molto…
MdPSG:  Senti, con quello che costa il costume vero, non pretenderai mica, eh?
PSG:  Si ma questo…
MdPSG:  Questo cosa?
PSG (pensa):  Fa cagare.
PSG:  No, niente.
MdPSG:  Fai quella cosa…
PSG:  Fai quella cosa, cosa?
MdPSG:  Quella dei fili, la tela, insomma…
PSG:   Ma veramente…
MdPSG:  Dai che ti faccio una foto…
PSG:  Dobbiamo proprio?
MdPSG:  Dai che sei bellissimo…
PSG (pensa):  In che misura questo penoso episodio, che ha colato a picco la già mia bassa autostima, influirà sul mio subconscio e sul mio sviluppo futuro?
MdPSG:  Sorridi…
-> Click <-
Annunci

15 commenti »

  1. giulia said

    no..ma…è successo a te???
    cmq veramente certe volte si ricevono certe cose imbarazzanti che nn piacciono!!ciao!

  2. Farewelll said

    tua mamma è americana?

  3. stranigiorni said

    interessante ipotesi. però, no.. non lo è.
    perchè?

  4. Farewelll said

    perchè il suo istinto… “coreografico” ricorda molto da vicino l’estetica americana (con questo non vorrei offendere la tua Signora Mamma)… sia nel vestito da Prima Comunione, sia nell’esaltazione e nella fierezza per il travestimento casalingo…

  5. jabba said

    “Spiderman, Spiderman,
    Does whatever a spider can
    Spins a web, any size,
    Catches thieves just like flies
    Look Out!
    Here comes the Spiderman!!!!!!!!!!”

  6. Nikee said

    povero piccolo ^__^
    baci Nikee

  7. Miss TicoTico said

    Ehhh, le mamme lo fanno… Impongono il loro gusto estetico finché si è piccoli e da grandi, quando non posson più farlo, osservano con disappunto le diverse tendenze che ognuno prende.
    A quasi 34 anni mia madre ha ancora da dir qualcosa su come mi vesto (“sembri un’albanese!”), mentre credo che il mio gusto non sia affatto male. Mi fa venir in mente la mamma di Woody Allen in “N.Y. Stories”: apre la porta di casa, lo guarda e dice “dio mio, fai spavento!” :o)

  8. Super said

  9. andrea said

    flash. che spaccano. incidono. e fanno gonfiare i sensi di rabbia

  10. PensieroFantasma said

    ogni tanto guardo anch’io foto dei carnevali.. sempre la stessa sensazione di fare le foto controvoglia, indossando un abito che non era mai quello desiderato..il solito broncio sulla foto..tu almeno avevi la maschera…

  11. Super said

    Ma quale maschera…quella e’ la sua vera faccia!!

  12. andrea said

    ciao…

  13. Jello said

    Ma, sinceramente, cosa ti ha lasciato dentro?

  14. gatto sugar said

    erano anni che non ridevo così, anche con le lacrime!
    Strani Giorni, grazie di esistere!!

  15. Anonimo said

    ma allora tu puoi illuminare davvero il nostro dibattito sull’uomo ragno. semiotiche.blogspot.com ciao ciao Carlo Sandro

RSS feed for comments on this post · TrackBack URI

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: