vacuum

Perchè la poesia no?

Me lo chiede incessantemente da minuti Colei che Risiede sul Colle, a tal punto da farmi dubitare del fatto che possa essere esclusivamente un MIO problema…

Odio la poesia e odio i poeti.

Non riesco ad emozionarmi per 4 parole che trovo spracchiate a caso e che sembrano essere – per l’umanità intera – petali delicati, posati sul foglio dal Dio Apollo in persona…

Non riesco a cogliere l’estetismo della metrica che trovo assolutamente aleatoria, ma che sembra essere frutto di modelli stocastici complessi…

A questo punto chiedo aiuto a voi. Aiutate il mio cuore a sciogliersi: mandatemi una poesia, qualcosa che mi faccia gridare al miracolo, qualcosa che mi faccia aprire gli occhi e che mi spedisca a razzo a comprare 10 copie di Zorro della Mazzantini (i barboni puzzano di ciò che non hanno, ma anche di tutto ciò che ci manca), mandatemi i vostri versi, che mi facciano rimangiare quello che ho detto finora, che mi facciano diventare buono.

 

Riempite la mia lacuna. Io riempirò la vostra.

 

Annunci

15 commenti »

  1. DANIELE said

    <<Nel regno della pace e la delizia
    arrivò d’improvviso la notizia
    “Il re è morto, viva il re” dissero quelli
    e la voce giunse pure a due cammelli.
    L’uno all’altro : ” ..e a noi cosa ce ne frega.
    Se ora è vivo o non lo è più, non fò una piega.
    Camminavo giorni al sole nel deserto
    e non credo smetterò perchè ora è morto!”
    L’altro a lui rispose in tono più sicuro :
    “Per me invece tutto sembra meno duro.
    Camminare sotto il sole va benone
    se non debbo più portare quel ciccione.”
    La morale della storia è ciò che segue
    che una cosa è brutta o bella a chi la vede!
    (Ma non ditelo a quel povero animale
    che l’erede è cento chili oltre il Quintale).>>
    DM

  2. Ziobaldone said

    potrei trascriverti l’intero orlando furioso, che è meraviglioso!

    “Le donne, i cavallier, l’arme, gli amori,
    le cortesie, l’audaci imprese io canto,
    che furo al tempo che passaro i Mori
    d’Africa il mare, e in Francia nocquer tanto,
    seguendo l’ire e i giovenil furori
    d’Agramante lor re, che si diè vanto
    di vendicar la morte di Troiano
    sopra re Carlo imperator romano.

    Dirò d’Orlando in un medesmo tratto
    cosa non detta in prosa mai, né in rima:
    che per amor venne in furore e matto,
    d’uom che sì saggio era stimato prima;
    se da colei che tal quasi m’ha fatto,
    che ‘l poco ingegno ad or ad or mi lima,
    me ne sarà però tanto concesso,
    che mi basti a finir quanto ho promesso.

    Piacciavi, generosa Erculea prole,
    ornamento e splendor del secol nostro,
    Ippolito, aggradir questo che vuole
    e darvi sol può l’umil servo vostro.
    Quel ch’io vi debbo, posso di parole
    pagare in parte e d’opera d’inchiostro;
    né che poco io vi dia da imputar sono,
    che quanto io posso dar, tutto vi dono.

    Voi sentirete fra i più degni eroi,
    che nominar con laude m’apparecchio,
    ricordar quel Ruggier, che fu di voi
    e de’ vostri avi illustri il ceppo vecchio.
    L’alto valore e’ chiari gesti suoi
    vi farò udir, se voi mi date orecchio,
    e vostri alti pensieri cedino un poco,
    sì che tra lor miei versi abbiano loco.

    Orlando, che gran tempo innamorato
    fu de la bella Angelica, e per lei
    in India, in Media, in Tartaria lasciato
    avea infiniti ed immortal trofei,
    in Ponente con essa era tornato,
    dove sotto i gran monti Pirenei
    con la gente di Francia e de Lamagna
    re Carlo era attendato alla campagna,

    per far al re Marsilio e al re Agramante
    battersi ancor del folle ardir la guancia,
    d’aver condotto, l’un, d’Africa quante
    genti erano atte a portar spada e lancia;
    l’altro, d’aver spinta la Spagna inante
    a destruzion del bel regno di Francia.
    E così Orlando arrivò quivi a punto:
    ma tosto si pentì d’esservi giunto:
    eccetera

    oppure la famosissima poesia di cecco angiolieri

    S

  3. NonPrendiamociSulSerio said

    Seguir con gli occhi un airone sopra il fiume e poi
    ritrovarsi a volare
    e sdraiarsi felice sopra l’erba ad ascoltare
    un sottile dispiacere.
    E di notte passare con lo sguardo la collina per scoprire
    dove il sole va a dormire.
    Domandarsi perché quando cade la tristezza in fondo al cuore
    come la neve non fa rumore
    E guidare come un pazzo a fari spenti nella notte per vedere
    se poi è tanto difficile morire.

    E stringere le mani per fermare
    qualcosa che
    è dentro me
    ma nella mente tua non c’è…

    capire tu non puoi
    tu chiamale se vuoi
    emozioni
    tu chiamale se vuoi
    emozioni

    Uscir nella brughiera di mattina dove non si vede un passo
    per ritrovar se stesso.
    Parlar del più e del meno con un pescatore per ore ed ore
    e non sentir che dentro qualcosa muore…
    E ricoprir di terra una piantina verde sperando possa
    nascere un giorno una rosa rossa.
    E prendere a pugni un uomo solo perché è stato un po’ scortese
    sapendo che quel che brucia non son le offese.

    E chiudere gli occhi per fermare
    qualcosa che
    è dentro me
    ma nella mente tua non c’è

    capire tu non puoi
    tu chiamale se vuoi
    emozioni
    tu chiamale se vuoi
    emozioni.

  4. carlotta said

    Lay, lady, lay, lay across my big brass bed
    Lay, lady, lay, lay across my big brass bed
    Whatever colors you have in your mind
    I’ll show them to you and you’ll see them shine

    Lay, lady, lay, lay across my big brass bed
    Stay, lady, stay, stay with your man awhile
    Until the break of day, let me see you make him smile
    His clothes are dirty but his hands are clean
    And you’re the best thing that he’s ever seen

    Stay, lady, stay, stay with your man awhile
    Why wait any longer for the world to begin
    You can have your cake and eat it too
    Why wait any longer for the one you love
    When he’s standing in front of you

    Lay, lady, lay, lay across my big brass bed
    Stay, lady, stay, stay while the night is still ahead
    I long to see you in the morning light
    I long to reach for you in the night
    Stay, lady, stay, stay while the night is still ahead

  5. Eugenio Montale said

    E’ così, se non sei capace di apprezzare la poesia, è un limite tuo. Cioè, nulla di male, solo ti perdi qualcosa di bello.

  6. Alberta said

    Sì dai stranigiorni, riempi la mia lacuna

  7. NonPrendiamociSulSerio said

    …io un po’ ti do ragione. C’è Poesia e poesia (notare la maiuscola di una e NON dell’altra). Queste cose non sono Poesia, ma inutili parolone inserite per il gusto di farlo.

    L’immenso mar dell’altrui disarmo, vidi indugiar per le impervie strade di abitudini ormai inaudite che fecondano leggiadre le rive spoglie di un maggio all’imbrunire. Vedette e ristette affranto per le di lui libagioni fintanto fossero disunite in un ballo sconcertante di un idea fiamminga di odore acre e morte.

  8. Betta said

    Quello edito o quello inedito?

  9. Betta said

    Uno sì, l’altro è ancora inedito.

  10. Betta said

    Quello pubblicato si chiama “Foto di riflessioni”.
    Se sei interessato di mando qualche recensione!

  11. stranigiorni said

    ne ho lette alcune su internet… sembra un buon testo, anche se non è prettamente il mio genere… cmq in bocca al lupo!

  12. AspettandoIgemelli said

    Finirei per rimandarti quella del Gibran… in questo momento sono le uniche parole poetiche che riesco a tenere a mente, anche se scado ovviamente nel monotematico!

    Anna

    P.S.
    Ti è arrivata la risposta? Scusa se te lo chiedo, ma l’ADSL ci sta facendo ancora impazzire.

  13. PensieroFantasma said

    Forse non sono tanto le parole a dover colpire.. ma l’atmosfera che si crea nel leggerle e le immagini che la mente crea in quel momento. Forse…

  14. stranigiorni said

    si, risposta arrivata.
    ps: ho compato il libro

  15. stranigiorni said

    spiacenti. no emozioni.

RSS feed for comments on this post · TrackBack URI

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: